Il generatore spie

La funzione Ŕ accessibile facilmente dal men¨ men¨ laterale ed anche dal men¨ in alto.

Anila software contiene tra le utility  (accessibile dal laterale o dal men¨ in alto) una funzione denominata "generatore lotto". Con tale funzione potremo elaborare con estrema semplicitÓ metodi basati sulla sortita di numeri spia semplici, oltre a poter ottenere senza eccessivo travaglio previsioni ristrette.

Lo scopo di questa funzione Ŕ quello di verificare cosa succede quando sortiscono particolari spie. E' come se alcuni numeri suonassero un campanello di allarme e ci avvisassero della sortita di altri numeri a loro simpatici. In sostanza i numeri spia ci dicono quali numeri, o quali combinazioni di numeri, sortiscono nelle estrazioni successive dopo che il numero spia si Ŕ manifestato. Come prima cosa scegliamo un numero spia. Poniamo che la nostra scelta si basi sul numero 1.

Imposto il numero di colpi in cui verificare cosa Ŕ successo dopo l'uscita del numero spia. Imposto la ruota di cattura degli eventi spia
(ne potr˛ selezionare una alla volta), scelgo la ruota/e di gioco, imposto i concorsi.
Ad esempio scelgo 9 colpi ed intendo quindi vedere cosa Ŕ successo nelle 9 estrazioni successive ogni qualvolta Ŕ sortito il numero 01 sulla ruota sorgente di Bari e considerando gli ultimi 700 concorsi a partire dall'ultimo in archivio. Siccome ho scelto solo 1 numero spia allora spunto la voce Estratto.
La scelta della spia avviene selezionando la casella adiacente a ciascun numero che troviamo nella barra laterale sinistra.

Se avessi selezionato come numeri spia, ad esempio l'intera decina 1-10, potevo spuntare la voce Ambo oppure Terno chiedendo di verificare cosa Ŕ successo in passato nei 700 concorsi precedenti ogni qualvolta si Ŕ verificato un Ambo o un Terno sulla ruota di Bari con la decina 1-10. Chiaramente i numeri spia possono essere scelti a piacere senza nessun tipo di limitazione in base alle nostre esigenze o alla nostra intuizione di nuove soluzioni lottologiche.

Come ruote di gioco potr˛ selezionarne una o pi¨: basterÓ cliccare sulle relative caselle adiacenti le ruote stesse.

Nel caso in esame Ŕ stato selezionata solo la ruota di Bari, ma possono essere selezionate tutte le ruote contemporaneamente o alcune di esse. Il pulsante a forma di radice quadra verde le seleziona tutte, mentre il pulsante a forma di divieto le deseleziona tutte.

Fatto questo clicchiamo sul pulsante Elabora 1░ fase e dopo due secondi ci dice che la prima fase Ŕ completata e che nei 700 concorsi esaminati si Ŕ verificato 36 volte la presenza del numero spia 01 sulla ruota sorgente di Bari. Questo significa che occorre esaminare in 36 casi verificatisi cosa Ŕ successo sulla nostra ruota di verifica o gioco, cioŔ Bari, entro i 9 colpi successivi.

Ora entriamo nella seconda fase dell'elaborazione e se non cambiamo i parametri di ricerca quali concorso, colpi, numero concorsi a ritroso...ecc. dobbiamo concentrarci solo su questa sezione e fare l'elaborazione senza pi¨ intervenire sulla fase 1.

Prima di tutto impostiamo un tipo di serie che vogliamo analizzare. Nel caso specifico sono state selezionate tutte le decine. Stesso discorso lo avremmo potuto fare per le figure, le cadenze, i vertibili, i gemelli o sui singoli 90 numeri. L'opzione "personalizzata" permette invece di inserire numeri "di nostro gradimento".

Dopo alcuni secondi viene fuori un prospetto simile a quello in figura che possiamo ordinare in modo decrescente per probabilitÓ di uscita cliccando sulle intestazioni di colonna. Nel nostro caso dopo la prima videata si Ŕ cliccato sulla colonna AMBO per ordinare le Decine pi¨ probabili ad ambo dopo la sortita del numero spia 01 a Bari.

Il quadro sotto riportato illustra come sulla ruota di Bari, scelta come ruota di verifica o di gioco, la decina 41-50 abbia dato in totale il 77,8% dei casi di successo ad Ambo. In particolare su 36 volte che Ŕ uscito a Bari il numero 01, entro i 9 colpi successivi, si Ŕ verificato che la Decina 41-50 ha dato 28 volte l'ambo.

Possiamo visualizzare gli esiti, il compendio in due modi. Selezionando una decina come da immagine sopra riportata, e cliccando sul pulsante "Visualizza blocchi"
otteniamo la videata degli esiti prodotti esclusivamente di quella configurazione numerica. Ecco lo screenshot:

Qualora volessimo avere la visione di insieme delle decine cliccheremo sul pulsante "Prospetto plus", ottenendo il seguente screenshot:

Spiegazione delle altre funzioni presenti e alle quali si attinge cliccando sui relativi pulsanti.

Pulsante "Previsione ristretta"

Cliccando su di esso otterremo in pochi secondi una previsione ristretta basata sempre su quel numero spia catturato.Nel nostro esempio, avendo elaborato un metodo basato sul numero 01, cliccando sul pulsante "Previsione ristretta" otteniamo i seguenti risultati a video:



 

Pulsante "Scomp"

Cliccando su tale pulsante otterremo lo sviluppo in ambi della lunghetta selezionata nella lista gialla e delle coperture fornite dagli ambi medesimi. Per scomporre una lunghetta, dapprima la selezioniamo in modo che si colori e successivamente cliccheremo sul pulsante "Scomp". Selezioniamo la prima decina e scomponiamo:



 

Pulsante "Consiglio"

Cliccando su tale pulsante otterremo le "decine euristiche" pi¨ probabili. In brevi note, il software attraverso un procedimento matematico perviene ad elaborare le combinazioni in decine miste con massimo rango di copertura. Non dovremo operare particolari manovre, quanto solo cliccare sul pulsante "Consiglio", una volta impostati i parametri di ricerca. Proviamo?



 

Pulsante "Html"

Una volta popolata la griglia gialla, cioŔ quando abbiamo ottenuto le combinazioni da giocare e che si posizionano nella lista gialla, potremo esportarle in formato html e visualizzarle come se fossero una pagina web qualunque. Proviamo?



Pulsante "Spoglio"

Tale pulsante ci permette di verificare gli esiti prodotti dalle previsioni giacenti in lista gialla. Ovviamente se abbiamo realizzato una tecnica ponendoci come concorso di riferimento all'ultima estrazione in archivio, non potremmo visualizzare alcun esito,  non essendovi concorsi ulteriori in archivio.
Ci basterÓ capire il procedimento imponendo come concorso di riferimento non l'ultimo in archivio, ma riferendoci a concorsi precedenti. Nell'esempio che segue il concorso di riferimento Ŕ 8182, mentre l'ultimo in archivio corrisponde al n. 8189.
Elaborando secondo questo criterio, avremo la possibilitÓ di gustare la funzione dello "Spoglio". Vediamo?


 

Clicca qui ritornare al men¨ principale

Cliccare sul pulsante next per andare avanti e back indietro ,nel tour guidato